pranzo vegano fuori casa

Non sempre vegano fa rima con buono e sano

Vegano? No beh se è così anche no

Ma come, vegano non è sempre buono??? No.

Oggi voglio scrivere un articolo con leggerezza un po’ per ridere. Perchè a volte quando si mangia fuori casa c’è più da piangere che da ridere.

In generale il martedì è il giorno della settimana che mi tiene lontana dai fornelli. Cucino tutta la settimana ma nell’unico giorno libero preferisco provare locali nuovi, sedermi in tranquillità e gustarmi qualcosa che viene preparato da altri.

Peccato che capita spesso di uscire a mangiare e restare delusi. Soprattutto se leggi un articolo che glamorizza i migliori burger vegani e vegetariani della città, ne selezioni uno, lo provi e realizzi che sarebbe stato meglio non spendere così i tuoi soldi.

Street food coreano

Mi piace lo street food e considerando che di cucina coreana non ho mai provato nulla, la scelta di questo locale è stata inevitabile. Sono sempre ben propensa a provare nuove cucine.

Quale sia il locale non ha importanza perchè il mio articolo non vuole essere una recensione ma solo una riflessione sulle opzioni vegane che a volte si trovano in alcuni locali.

Ora, a me fa piacere che ormai sia raro per un vegano non trovare nulla da mangiare. Bene o male tutti i bar, ristoranti, imbiss etc offrono almeno un’opzione senza prodotti animali.

Ma la domanda sorge spontanea: che tipo di opzione vegana offre?

La mia oggi è stata un’esperienza fritta. Praticamente l’unica cosa non fritta era il pane del burger. Per la serie fegato mio fatti capanna. E perdonami. Avevo letto burger buonissimo. Qualcuno mi deve spiegare cosa c’è di buonissimo in un burger ripieno con una foglia di insalata, una fetta di pomodoro e due pezzettoni di tofu (scadente, aggiungo) fritti.

Già che abbiamo fatto tanta strada per venire fino a qui proviamo anche una kimchi tacos, ma ecco ancora presente il tofu (sempre fritto perchè si sa, il fritto non è mai abbastanza) tagliato però a cubetti con qualche verdurina.

E poi il kimchi fritto. Va bene qui me la sono andata a cercare. Che fosse fritto era scritto ma che fosse così pesante no. Apparte che secondo me le verdure utilizzate non si prestavano molto bene per essere fritte, dubito sulla qualità dell’olio. Nel quale probabilmente viene fritto un po’ di tutto.

Ho mangiato certo, meglio di niente, direte voi. Se mi fossi preparata un burger a casa sarei stata più soddisfatta e mi sarei lamentata di meno.

E va beh questa volta è andata così. Diffidare dalle recensioni. Quasi sempre.

pranzo vegano fuori casa

 

pranzo vegano fuori casa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!