spaghettini di riso

Spaghettini di riso in versione italiana

PER UN PRANZO GLUTENFREE

Gli spaghettini di riso si preparano davvero in un attimo e sono il salva pranzo perfetto per quei giorni in cui si ha poco tempo (o poca voglia) di cucinare.

Si possono acquistare ormai in tutti i supermercati ma se ci sono dei negozi etnici nelle tue vicinanze ti consiglio di farci un giro. Puoi trovare tanti prodotti interessanti a prezzi molto più vantaggiosi tra cui, appunto,  la pasta di riso in diversi formati.

Io che non posso di certo definirmi un’amante della pasta in quelle rare (rarissime) occasioni in cui mi viene voglia del carboidrato per eccellenza ecco che ripiego sulla pasta di riso.

Oggi ho provato a unire la cucina asiatica con quella italiana e ne è uscito un piatto niente male, semplice e gustoso.

La ricetta è semplicissima e piuttosto veloce. Con le quantità sono andata ad occhio ma indicativamente un nido di spaghettini è più che sufficiente per una persona. Diciamo che è più un suggerimento che una ricetta vera e propria.

 

Ti occorrono:

  • spaghettini di riso
  • cavolo
  • erbette
  • cimette di cavolfiore già cotte
  • una prugna di umeboshi
  • pomodori secchi
  • salsa di soia
  • scaglie di parmigiano
  • arachidi salate

Pulisci il cavolo e le erbette e tagliali a listarelle sottili.

Trita grossolanamente un paio di pomodori secchi e la prugna di umeboshi.

In una wok fai scaldare un goccio di olio e aggiungi prima il cavolo e poi le erbette.

Fai saltare a fuoco vivace e lascia ammorbidire il cavolo e le erbette muovendo spesso la pentola.

Unisci ora le cimette di cavolfiore, i pomodori secchi e la prugna di umeboshi.

Versa un goccio di salsa di soia, mescola e spegni la fiamma.

Per la cottura degli spaghettini segui le istruzioni sulla confezione.

Io ho portato ad ebollizione dell’acqua salata e a fuoco spento vi ho immerso gli spaghetti per qualche minuto, li ho scolati e li ho sciacquati sotto un getto di acqua fredda.

Quest’ultimo passaggio è importante per evitare che gli spaghetti si appiccichino tra di loro.

Unisci gli spaghettini alle verdure, mescolali e sempre a fiamma vivace falli saltare per un minuto.

Servi con scaglie di parmigiano e arachidi salate.

 

 

POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!