riso con fagioli piccanti

Riso con fagioli piccanti in salsa di pomodoro

RISO CON FAGIOLI PICCANTI

Il riso integrale è buono già di suo anche solo condito con un filo di olio.

Se poi gli aggiungiamo i fagioli, il coriandolo, il peperoncino e qualche goccia di lime ecco che ne viene fuori un piatto che potrei annoverare tra i miei preferiti.

In casa c’erano tutti gli ingredienti, tranne il peperoncino fresco.

Al supermercato i peperoncini piccanti sembrano non esistere così sono andata al minimarket turco sotto casa, che è comunque più rifornito del supermercato. 

Il fruttivendolo ha voluto avvisarmi del fatto che i peperoncini che stavo per comprare fossero particolarmente piccanti.

Seeeee …. io adoro i cibi piccanti e il più delle volte i peperoncini li trovo non abbastanza piccanti per i miei gusti e infatti è stato anche il caso di oggi. Va beh apparte questo, il pranzo di oggi è stato fenomenale.

Veniamo ora alla preparazione del riso con fagioli piccanti.

Partiamo con la cottura del riso, che impiega circa venti minuti.

L’ho messo in cottura nel cuociriso (elettrodomestico senza il quale non potrei più stare) e mi sono dedicata al resto. Ah indicativamente ho usato un bicchiere colmo di riso.

Preparate un soffritto con scalogno e peperoncino tritati e aggiungete 400 ml di passata di pomodoro o se preferite potete prepararlo con i pomodori freschi.

Io in questo periodo è già un miracolo se trovo il tempo per preparare qualcosa di veloce, dunque la salsa fatta in casa la rimando a tempi migliori.

Insaporite con pepe e coriandolo fresco tritato.

Salate a piacere.

Aggiungete 200 gr di fagioli borlotti precedentemente cotti e lasciate cuocere per circa venti minuti a fiamma lenta.

Adagiate il riso sulla base di una ciotola e condite con qualche goccia di lime, con i fagioli in salsa di pomodoro e un filo di olio.

Se amate le pietanze molto piccanti aggiungete del peperoncino in polvere.

Ora, giusto per non farmi mancare nulla e non badare a calorie, mi sono decisa a provare l’avocado impanato che diventerà la nuova dipendenza dell’estate 2017.

Tagliatelo a fette e passate ogni fetta in una pastella di farina di ceci e acqua. Passatele ora nel pangrattato (io ho usato quello di riso).

Fate scaldare l’olio e fate dorare ogni fetta da entrambi i lati. Se servite poi l’avocado con qualche goccia di limone il risultato è assicurato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!