crostata mordiba con crema pasticcera e frutta

Crostata morbida con crema pasticcera e frutta fresca

CON UNA BASE SOFFICISSIMA DI PASTA BISCOTTO

La crostata non rientra tra i miei dolci preferiti.

A me piacciono le torte multistrato con diversi strati di panna , cioccolato o frutta.

Solo che ovvio, preparando nella maggior parte dei casi dolci per gli altri, non posso limitarmi solo a ciò che piace a me.

Nei confronti della crostata sono sempre stata forse un po’ troppo prevenuta.

È quel classico dolce intramontabile che riscuote sempre un gran successo ma che io trovo noioso e banale.

E poi.. la frolla che per qualcuno non è mai abbastanza morbida, la crema pasticcera che per altri è troppo dolce.

Trovo che in generale la gente con la crostata sia più esigente rispetto che con altri dolci o torte.

Qualche settimana fa però, dopo svariate occasioni in cui sono riuscita a tergiversare, ecco che non ho avuto scampo.

Mi è stata chiesta una crostata con crema pasticcera e frutta fresca, però con una base morbidissima, dunque non di pasta frolla.

Ho pensato e ripensato a quale base potesse essere più adatta e mi è venuta in mente la pasta biscotto, quella che si usa per la preparazione di rotoli farciti e girelle per intenderci.

Durante la mia ricerca su Google ho trovato questa ricetta che mi è piaciuta molto e ne ho preso spunto, soprattutto per la crema pasticcera a cui ho fatto solo qualche piccola modifica.

La mia prima crostata morbida ha riscosso talmente tanto successo che oggi me ne hanno chiesta un’altra e siccome sono molto soddisfatta del risultato ho deciso di condividere la ricetta.

 

Per la base ti occorrono:

  • 3 uova
  • 75 gr di farina
  • 75 gr di zucchero integrale di canna finissimo
  • vaniglia (se ti piace)
  • un pizzico di sale

 

Monta le uova con lo zucchero e con il sale.

Incorpora al composto la farina setacciata con movimenti dal basso verso l’alto.

 

Versa il composto in una tortiera per crostate da 28 cm (io uso questa  con base removibile e mi trovo benissimo).

Fai cuocere in forno caldo a 170° per circa 12 minuti.

Cospargi la base con un leggero starto di zucchero a velo. Lascia raffreddare e intanto prepara la crema pasticcera.

Ti occorrono:

  • 2 tuorli medi
  • 20 gr di farina
  • un cucchiaio di fecola
  • 50 gr di zucchero
  • 230 gr di latte intero
  • scorza di mezzo limone

Versa il latte in un pentolino con la scorza del limone e a fuoco lento sino quasi a portalo a bollore.

Intanto sbatti i tuorli con lo zucchero e aggiungi la farina e la fecola setacciate.

Togli la scorza dal latte e lentamente versalo sul composto, continuando a mescolare con una frusta. Non ci devono essere grumi.

Quando gli ingredienti sono ben amalgamati rimettili nel pentolino e riportali sul fuoco.

Sempre continuando a mescolare fai cuocere sino a che la crema non si addensa. Ci vorranno pochi minuti.

Mentre la crema si raffredda prepara la frutta che ti occorrerà per decorare la torta.

Io ho utilizzato lamponi, uva nera, mirtilli e ribes ma puoi davvero sbizzarrirti.

Bagna leggermente la base con acqua e zucchero aiutandoti con un pennello, poi versa la crema pasticcera livellandola in maniera omogenea e lasciando un leggero bordo.

Decora con la frutta fresca e lucida la superficie con la gelatina (anche quella spray è comodissima).

Riponila in frigorifero e toglila una mezz’oretta prima di servirla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!