sogno
ALTRE STORIE

Quel sogno che aspettavo da tanto

articolo ad alto contenuto di lacrime…

Questa mattina mi sono svegliata piangendo, non perchè mi è successo qualcosa di triste ma perchè mi sono trovata in un sogno talmente realistico che avrei voluto non finisse mai.

Per la prima volta in quasi tre anni da quando è morta, ho sognato mia sorella. È una storia triste che non ho voglia di raccontare, una malattia improvvisa e longorante, cure pesantissime che non sono servite a nulla.

Sono stati dieci mesi infernali in cui ho capito cosa significa sentirsi impotenti di fronte al destino che ha già deciso per chi amiamo.

All’inizio continuavo a chiedermi perchè non riuscissi a sognarla. Un giorno il mio compagno mi ha detto che non dovevo assillarmi. Lassù doveva essere un po’ affollato e molto probabilmente era presa a organizzarsi e trovare un suo equilibrio.

Mi ha fatto sorridere immaginarla così, lassù mentre cercava di ambientarsi e districarsi in quell’ambiente nuovo. In fondo chi lo sa come funzionano le cose là.

È morta mentre la tenevo per mano, ho sentito il suo ultimo respiro, ho visto i suoi occhi chiudersi per sempre. Ho visto sul suo volte l’immagine della morte.

Pensavo che non riuscivo a sognarla forse proprio per questo motivo, perchè è una scena difficile da dimenticare, che ti cambia qualcosa dentro e che ti impedisce di ricollegarti a immagini felici.

Ho pensato anche che potesse avercela con me perchè non sono stata una buona sorella e non sono stata abbastanza di aiuto durante la sua malattia e non venirmi in sogno fosse un modo per punirmi.

In realtà penso di essere stata una buona sorella, eravamo molto unite ma è quando non c’è più chi amiamo che ripensiamo a quei momenti passati a litigare e che avremmo potuto trascorrere ridendo assieme, che ripensiamo alle parole non dette e che avremmo potuto dire, a quegli abbracci non dati e che avremmo potuto dare.

Questo sogno è stato inaspettato ed è stato un bellissimo regalo. 

Questa mattina eravamo insieme nella mia stanza. Stavamo sistemando delle cose e intanto guardavamo un film. Il sogno era estremanete reale. Lei indossava i suoi leggins neri che teneva spesso in casa e un magliore azzurro, il suo colore preferito.

Parlavamo del più e del meno e io ad un certo punto le ho detto:

“Meno male che ci sei, per un attimo avevo pensato che non ci fossi più” e lei mi ha risposto

“E ma lo sai che non ci sono più”

“In che senso?”

“Nel senso che non ci sono più davvero. Ma è come se fossi ancora”.

L’ho abbracciata forte e ho sentito il suo odore. Non era un profumo qualsiasi, era proprio il suo odore. L’odore della sua pelle. L’odore che ognuno di noi ha ed era il suo.

Era tutto talmente reale che mi è sembrato davvero di essere lì abbracciata a lei, mi è sembrato davvero di toccarla.

Non credevo che si potesse vivere una sensazione così forte e reale.

Le ho chiesto di non andarsene più e scusarmi se non sono stata una buona sorella e lei mi ha detto che non è vero che non sono stata una buona sorella e che ormai non ha più nessuna importanza.

L’ho stretta più forte, ho iniziato a piangere e mi sono svegliata.

Mi ha detto che tanto un giorno ci ritroveremo. Beh, diciamo che questa poteva risparmiarsela perchè ecco preferirei raggiungerla il più in là possibile però se potesse venire a trovarmi in sogno più spesso già mi riempirebbe di gioia.

Mi chiedo se abbia un significato averla incontrata oggi, proprio in questo periodo così particolare della mia vita. Un periodo di forti cambiamenti in programma e di forte incertezza. E forse una risposta ce l’ho.

Ho scelto un fiore come immagine perchè lei li amava. Mia mamma invece non ha mai avuto un gran pollice verde eppure quando è morta mia sorella ha deciso di dedicarsi a quei progetti che aveva in mente lei per la primavera e che non è riuscita a realizzare. Ne sono usciti dei fiori bellissimi e mia mamma ha detto che una parte di mia sorella era rinata con loro.

La bellezza di un fiore. La bellezza dell’amore.

Lascia un commento

La tua mail non verrà pubblicata

Ti potrebbero interessare anche

Most Popular

error: Content is protected !!