hummus di ceci
RICETTE  Salse

Hummus di ceci, che passione

Qual è il piatto che preparo di più in assoluto durante l’anno?

L’hummus, Natale compreso. Sfoglio le foto dei pranzi natalizi degli scorsi anni e noto che hummus e insalata russa sono gli irrinunciabili. Nel senso che non li faccio mai mancare. Li preparo tutti gli anni. Per me non esiste Natale senza insalata russa, che poi non lo so come sia potuta diventare un antipasto tipico durante le feste dato che si fa gustare tranquillamente tutto l’anno. Comunque, da noi durante le feste non è mai mancata e porto avanti la tradizione utilizzando una maionese senza uova.

Ma l’hummus cosa c’entra? Beh, è riuscito a conquistare tutti. Piace ad anziani, grandi e piccini. Vegani, vegetariani e non. Fa sempre la sua bella figura, servito con crostoni di pane, cracker o grissini. Che poi è pure buono per farcire un panino o al posto della salsa di pomodoro sulla base della pizza. Ops, forse così esagero. Però avete presente quei giorni in cui non si ha proprio tempo per cucinare perchè è già un miracolo riuscire a mangiare? Ecco, a me capitano spesso e ogni tanto ripiego su un impasto per la pizza senza glutine già pronto, farcisco e piacere e in dieci minuti ho il pranzo pronto

pizza con hummus
pizza con hummus

Torniamo all’hummus però.

La (mia) ricetta base è semplicissima e occorrono:

  • 250 gr di ceci già cotti
  • un cucchiaio abbondante di tahin
  • uno spicchio di aglio
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di pepe
  • succo di mezzo limone
  • due cucchiai di olio di oliva
  • un goccio di acqua a seconda di quanto lo si vuole cremoso

Versate nel bicchiere del mixer gli ingredienti e frullate fino ad ottenere una crema densa e omogenea, senza grumi. Se si vuole una consistenza più cremosa basta aggiungere un altro po’ di acqua. Può essere presentato decorato con prezzemolo tritato o con una spolverata di paprika meglio se piccante.

Si conserva in frigorifero per più giorni, chiuso ermeticamente.

Beh, tutto qui? Sì certo, la ricetta è talmente veloce e semplice che non si può non preparare. Utilizzando i ceci secchi, messi in ammollo e poi fatti cuocere ovviamente viene più buono ma nulla vieta di utilizzare i ceci in scatola. L’unico ingrediente un po’ particolare è il tahin, una crema ricavata dai sesi di sesamo, che si trova in tutti i negozi etnici, supermercati e anche negozi biologici.

Da questa ricetta base ci si può sbizzarrire e provare una serie infinita di varianti. La mia preferita? Con i pomodori secchi! Basta aggiungere alla ricetta base quattro o cinque pomodori secchi.

Se invece volete qualcosa di più particolare potreste provare a comprare il tahin nero e preparare uno spalmabile dal colore un po’ inquietante (che forse però è più indicato per Halloween che per Natale).

hummus nero
hummus nero

 

Lascia un commento

La tua mail non verrà pubblicata

Ti potrebbero interessare anche

Most Popular

error: Content is protected !!